Tuesday, June 7, 2011

Quando sei qui con me questa cava non ha più pareti

Lars Tunbjörk, fotografo "basato" a Stoccolma (based è uno di quei casi in cui un termine spartano nel linguaggio albionico supera lo strutturatissimo italiano. Tipo I'm addicted, chiusa parentesi) si è fatto un girello intorno al mondo. Obiettivo: fotografare persone felici dentro alle loro case assurde.

A seguire due illuminanti esempi.
Una chiesa del XVIII secolo, a Kyloe nell' English Northumberland (io l'ho scritto, ma chissà dov'è).
Un allegro solarium fra le tombe, bagno in sagrestia. Facile ironia.


Nel Missouri, la famiglia Reuss vive in questa cava costruita con i materiali riciclati dal Boston Big Dig (grandi lavori strutturali per decongestionare il traffico. Sulla scia proporrei di costruire un megavillaggio del divertimento fatto di igloo di cemento, scarti della Salerno - Reggio Calabria)


Lars Tunbjörk

5 comments:

Bellamerda said...

quel bambino NON è contento.

Valebratta said...

Quando si dice "essere tutta casa e chiesa"...scusa, era pessima! Invece la casa è bellissima! =)

Abbi una buona giornata caVa! =)

Parole Santels said...

@bellamerda No. per nulla! Ma poi, per scaldarla...come farebbero??

@vallebratta quando ho scritto il titolo (questa caVa non ha più paret) ho pensato e te!!
A me la battuta è piaciuta...
-.-

Valebratta said...

*_*
[senza parole]

Simele said...

Non ci credo! Anche iooooo

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...